Laura Fedele in "Sola con un cane"

Data: 
Venerdì, 16 Novembre, 2018 - 21:00

Lo spettacolo di Laura Fedele si sviluppa attraverso un'alternanza di monologhi e canzoni: dieci quadri che affrontano il tema della solitudine in modo ironico e brillante.
Il tono è colloquiale, confidenziale, quasi una chiacchierata con il pubblico. Sul palco monologhi e brani musicali confluiscono l'uno nell'altro, creando un gioco ritmico che lascia spazio anche all'improvvisazione. Il tutto sotto l'attenta supervisione di Barney, il cane, vero "Muso ispiratore" di questo spettacolo.
Si parte con Solitude (Duke Ellington), I soli (Gaber), Conversazione (Mina), per passare a Alone again (G.O'Sullian), He's a tramp (da Lilli e il vagabondo), Disperato erotico stomp (Dalla), The man I love (Gerswhin), Un tipo antisociale (Guccini), arrivando fino a Blue suede shoes, Smile (Chaplin), In cerca di te (Sola me ne vo per la città).
Cantante, pianista, autrice e docente, Laura Fedele ha al suo attivo dodici album, un libro e un gran numero di concerti in Italia e all'estero. La sua personalità poliedrica le ha permesso di esplorare differenti ambiti e stili musicali: il jazz, da sempre sua fonte di ispirazione, il blues, la canzone napoletana, la canzone d'autore, il teatro.
Laura Fedele spiega: "Questo spettacolo mi è stato suggerito dalla vita stessa. Barney - mio cane e compagno inseparabile da circa quattro anni - ha sempre dimostrato una certa propensione a stare sul palco. Durante i miei concerti, se io glielo permetto, si accoccola vicino al piano e, in genere, resta più o meno immobile fino all'ultimo brano; al momento degli applausi e del saluto finale, si alza, si stira, e trotterella davanti, felice e festoso, guadagnandosi il suo posto in mezzo ai musicisti".
C'è tantissimo da imparare anche assistendo a uno spettacolo di Laura Fedele: in scaletta può esserci di tutto, da brani tratti dalle esperienze ricordate, a dimenticati blues di inizio Novecento, a perle soul degli anni Sessanta fino a inediti o a perle di Tom Waits e Nina Simone (ha dedicato un album a entrambi). Una sua performance, come ben sa chi ha già assistito a sue esibizioni, è sempre ricca di sorprese ed è garantito un alto tasso emozionale perché Laura è una di quelle artiste che ha abbattuto le barriere tra musica e vita, vivendo le canzoni e non limitandosi a interpretarle, donando ogni volta un pezzo di sé. Il tutto sempre con una speciale ironia.

Laura Fedele
in
Sola con un cane
Canzoni e dissertazioni tragicomiche sulla solitudine
con Laura Fedele (pianoforte e voce) e Barney, il cane

Venerdì 16 Novembre - Ore 21
Zelig Cabaret - Viale Monza 140 - 20125 Milano

Location