Alfredo Pirri "Compagni ed angeli"

Link
Data: 
Mercoledì, 18 Ottobre, 2017 - 19:00 to Martedì, 21 Novembre, 2017 - 19:00

Dopo aver realizzato l'opera Piazza per la corte del Museo Archeologico, Alfredo Pirri torna a Reggio Calabria con una nuova opera, compagni ed angeli.
L'opera sarà esposta a Te.CA, la galleria d'arte del Dipartimento di Architettura e Territorio, dal 18 ottobre al 21 novembre.
Compagni ed angeli è pure il titolo di un grande progetto che l'artista sta realizzando a Tirana: un luogo-giardino dedicato ad Antonio Gramsci.
Le parole "compagni ed angeli" sono tratte da La rosa di Turi, un brano del gruppo Al Darawish ispirato a una lettera che Gramsci scrive alla cognata Tatiana nel 1929 dal carcere di Turi, presso Bari. La lirica comincia così: "Sai, da un anno in qua, a cicli eterni / le stagioni sono in me. / Aspetto che compagni ed angeli / si uniscano con me".
Il legame che annoda Gramsci all'Albania è lo stesso che lega Gramsci alla Calabria. La famiglia paterna di Gramsci, proveniente dalla città albanese di Gramsh, si stabilì a Plàtaci, presso Cosenza.
Alfredo Pirri è uno degli artisti che più ha lavorato con l'impalpabilità dello spazio, mettendo in dialogo pittura, scultura e architettura. Lo possiamo vedere in molte delle sue opere recenti, da Piazza, nella corte del Museo Archeologico di Reggio, a Eppure siamo solo all'inizio, la cappella gentilizia che ha realizzato presso Ivrea. E lo possiamo percepire, a una scala insieme più grande e più piccola, in Compagni ed angeli.
Alfredo Pirri è uno dei più importanti artisti della sua generazione. Si è appena conclusa al museo di arte contemporanea MACRO di Roma una grande mostra antologica a lui dedicata. Dalla mostra è nato il volume, pubblicato da Quodlibet, Alfredo Pirri: i pesci non portano fucili / fish cannot carry guns.
La mostra di Te.CA è a cura di Ettore Rocca e Francesca Schepis.
Durante il vernissage ci sarà un intermezzo musicale con Daniele Colistra (chitarra), Amedeo Raciti (voce) e Nadia Romeo (violoncello), con la consulenza di Ahmed Amin.
Vernissage alle ore 19:00 del 18 ottobre
alla galleria d'arte Te.CA - Temporary Compact Art del dArTe_Dipartimento di Architettura e Territorio
fino al 21 novembre, sempre aperto dal lunedì al venerdì

Location