Omaggio a Pina Bausch

Data: 
Lunedì, 29 Aprile, 2019 - 17:30

Due gli incontri proposti dall'Associazione Culturale Anassilaos presso lo Spazio Open (Via Filippini 23-25 Angolo Via Giudecca). Il primo si terrà lunedì 29 aprile alle ore 17,30, in occasione della Giornata Mondiale della Danza 2019 con il patrocinio del Conseil International de la Dance. Fatima Ranieri, Membro del Consiglio Internazionale della Danza CID nonché Responsabile Danza di Anassilaos renderà omaggio a Pina Bausch, ballerina, coreografa, e insegnante (Philippine Bausch detta Pina (Solingen, 27 luglio 1940 - Wuppertal, 30 giugno 2009) nel 10° anniversario della scomparsa che può ben essere considerata tra le più significative coreografe della storia della danza che, dal 1973 fino alla morte, diresse il "Tanztheater Wuppertal Pina Bausch", con sede a Wuppertal, in Germania la quale ha creato, insieme ad altri maestri della danza, il cosiddetto che si proponeva di prestare attenzione, nella danza, al gesto, all'espressione e all'espressività e, dunque, alla teatralità della stessa danza non più considerata un semplice ballo. Il giorno successivo, martedì 30 aprile sempre allo Spazio Open (ore 17,30) l'Associazione Anassilaos renderà omaggio a Stanley Kubrick (1928-1999) nel 20^ anniversario della scomparsa. Il Dott. Luca Pellerone, Vicepresidente Anassilaos Giovani, ripercorrerà la vicenda artistica di uno dei più grandi registi statunitensi, autore di pellicole che sono entrate a parte della storia del cinema mondiale, dal film storico Spartacus (1960) con Kirk Douglas a Lolita (1962) dal romanzo di Nabokov, realizzato in Gran Bretagna che da allora in poi sarà il paese di adozione del regista; da Il dottor Stranamore (1964), commedia nera durante il periodo della Guerra Fredda, alle pellicole cult 2001: Odissea nello spazio (1968) e Arancia Meccanica (A clockwork orange, 1971) tratta dal romanzo omonimo di Anthony Burgess. Negli ultimi anni Kubrick dirige pochi film. Nel 1975 Barry Lyndon, e dopo una pausa di cinque anni Shining (1980) tratto dal romanzo horror di Stephen King, con Jack Nicholson, un grande successo al botteghino. Dopo altri sette anni realizza Full Metal Jacket (1987) con il quale affronta il tema della guerra del Vietnam e da ultimo, nel 1999, Eyes Wide Shut , presentato alla 56ma Mostra del Cinema di Venezia e uscito nelle sale dopo la morte del regista.

Organizzatore
Organizzatore: 
Associazione Culturale Anassilaos

Location