LabArca dei Comici

Data: 
Venerdì, 27 Ottobre, 2017 - 10:00 to Domenica, 29 Ottobre, 2017 - 20:00

LabArca dei Comici
Masterclass di approfondimento della Commedia dell'Arte
ottobre 2017 - febbraio 2018

Quattro imperdibili appuntamenti con due grandi personalità del Piccolo Teatro di Milano: Enrico Bonavera e Giorgio Bongiovanni, protagonisti dell'"Arlecchino servitore di due padroni" di Giorgio Strehler, spettacolo diventato leggenda. Quattro master class intensive, una grande occasione per studiare e praticare con competenza la Commedia dell'Arte . Nel corso delle giornate di lavoro verranno approfondite le tecniche dell'uso della maschera, della stilizzazione dei tradizionali 'tipi fissi', dell'improvvisazione verbale e della 'micro-drammaturgia dell'attore' a Canovaccio. Il percorso si rivolge a giovani attori, studenti di scuole di teatro, attori di gruppi e compagnie, per fornire loro uno strumento di maggiore qualificazione della pratica scenica.
costo singola masterclass 250€
costo complessivo dell'intero percorso comprensivo di quattro masterclass 800€

primo appuntamento con
Giorgio Bongiovanni
ven 27 - sab 28 - dom 29 ottobre 2017
dalle ore 10 alle ore 20
Teatro LabArca

LA SCOPERTA
Storia e stilizzazione
I primi tre giorni di laboratorio saranno dedicati, in una prima parte, ad alcuni brevi cenni di introduzione storica e teorica del fenomeno della Commedia dell'Arte. Quindi si passerà immediatamente al lavoro pratico con la presentazione, la dimostrazione pratica e la stilizzazione dei caratteri principali: i Vecchi, gli Zanni, gli Innamorati. Queste prime fasi di scoperta dell'argomento saranno supportate da contributi di immagini, fotografie, insieme a filmati tratti dallo spettacoloArlecchino servitore di due padroni nella storica regia di Giorgio Strehler. Tutti i partecipanti, in questa fase del lavoro, avranno modo di sperimentare praticamente la stilizzazione dei personaggi principali e, soprattutto, l'uso della maschera. Quest'ultimo elemento, strumento principe della tradizione della Commedia dell'Arte, sarà il centro di interesse di questa prima sezione di lavoro, tramite esercizi, giochi e improvvisazioni sceniche, mirati a ricercare ed analizzare la tecnica della recitazione in maschera.

Giorgio Bongiovanni
Diplomato alla Scuola di Teatro diretta da Giorgio Strehler a Milano, ha preso parte a numerosi spettacoli del Piccolo Teatro, molti dei quali diretti dallo stesso Strehler: Faust - frammenti (parte prima e seconda) di Goethe, Il Campiello di Goldoni, L'eccezione e la regola di Brecht, La storia della bambola abbandonata di Brecht-Sastre, Madre coraggio di Sarajevo di Brecht.
Da vent'anni interpreta il ruolo di Pantalone in Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, rappresentato per più di mille recite in numerose tournée in tutto il mondo (USA, Giappone, Cina, Brasile, Russia, Nuova Zelanda, Corea, Canada, Cile, Turchia, Ecuador, Hong Kong, Argentina, ecc.) e in diversi Festival dei Teatri d'Europa.
Ha inoltre lavorato con importanti registi italiani e stranieri come Luca Ronconi (Il sogno di Strindberg, Professor Bernhardi di Schnitzler), Robert Carsen (Madre Coraggio e i suoi figli di Brecht), Guido De Monticelli (Il gran teatro del Mondo di Calderon De La Barca, Il teatrino delle meraviglie di Cervantes, Le anime morte di Gogol', Il deserto dei Tartari di Buzzati, Mozart e Salieri e Il convitato di pietra di Puškin, Mondo di Carta di Pirandello), Stéphane Braunschweig (Il mercante di Venezia di Shakespeare), Enrico D'Amato (Il teatro comico di Goldoni), Stefan Iordanescu (Vecchio Clown cercasi di Visniec), Carlo Battistoni (Le nozze dei piccolo-borghesi di Brecht), Arpad Shilling (Riccardo III di Shakespeare), Lamberto Puggelli (Gli ultimi tre giorni di Fernando Pessoa di Tabucchi), Krzystof Warlikowski (Pericle di Shakespeare), Serena Sinigaglia (La fiaccola sotto il moggio di D'Annunzio), Gilberto Tofano (La commedia degli ebrei alla corte dei Gonzaga di Leone de' Sommi).
Giorgio Bongiovanni ha insegnato nell'Accademia Internazionale di Commedia dell'Arte diretta da Ferruccio Soleri e ha tenuto diverse masterclasses di Commedia dell'Arte in Italia e all'estero: in Scozia per Charioteer Theatre (2006 - 2007), in Russia all'Accademia Shepkin di Arte Drammatica di Mosca (2008), in Bolivia al Festival Internazionale Fitaz di La Paz (2010), a San Marino per Voice Academy del Canto e del Teatro (2013), in Italia al Piccolo Teatro dello Scalo di Chieti Scalo (2012), per il Seminario Internazionale Arte della Maschera diretto da Donato Sartori del Centro Maschere e Strutture Gestuali di Abano Terme (dal 2013 al 2016). Nel 2014 ha insegnato in Estonia presso la EMTA Lavakunstikool - Scuola d'Arte Drammatica di Tallinn, in Russia allo Sverdlovsk State Academic Drama Theatre di Ekaterinburg, e per il Platonov Art Festival di Voronezh. In italia, recentemente ha tenuto masterclasses di Commedia dell'Arte al Teatro Vittorio Emanuele di Messina (2015), alla Scuola di Teatro Louis Juvet per la Fraternal Compagnia di Bologna (2016) e presso L'ex Asilo Filangieri di Napoli per Decimacasa (2016).
Oltre alla Commedia dell'Arte, nel 2006 ha tenuto uno stage di recitazione al Festival Saracinema di Saracena (CS). Dal 2009 insegna recitazione nel Corso per i vincitori del Concorso Comunità Europea per giovani cantanti lirici del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.

Location