"Legumi e verdure: la natura nel piatto"

Data: 
Venerdì, 14 Dicembre, 2018 - 18:30

Venerdi 14 dicembre si terrà l'ultimo appuntamento del 2018 della rassegna "A tavola con il Nutrizionista" presso la stazione FS di S. Caterina a Reggio Calabria, sede dell'associazione Incontriamoci Sempre, con la tematica "legumi e verdure un piatto di salute". Le verdure e i legumi sono gli alimenti che con più difficoltà trovano spazio all'interno della nostra alimentazione quotidiana. Tuttavia è fondamentale inserirli nella dieta per una buona salute e una vita sana. Ma cosa sono i legumi? Sono SEMI (così come lo sono i cereali). I semi sono, nel mondo vegetale, gli alimenti con la maggior forza vitale. E per l'uomo, che per vivere ha bisogno di mangiare, gli alimenti con maggiore forza vitale sono, evidentemente, i più congeniali al suo sviluppo e benessere. Già questa informazione dovrebbe bastare per considerarli parte integrante della nostra alimentazione. E perché allora molti li considerano ancora un alimento povero? Dal dopoguerra in avanti abbiamo vissuto un boom del benessere e il consumo di carne, che prima era occasionale, è diventato quotidiano: più si aveva la possibilità di acquistare e quindi di mangiare carne più si era (o si era considerati) ricchi... e pian piano, tutti si sono potuti permettere la carne, relegando così i legumi ai ricordi dei periodi più difficili... Inoltre i legumi, non contengono tutti gli 8 amminoacidi essenziali (mentre le proteine animali sì) e questo è un altro motivo per cui li si considera alimenti meno nobili rispetto a fonti proteiche di origine animale, che invece li contengono tutti. Ma venerdi sera insieme alla nutrizionista Maria Celeste Paviglianiti vedremo come i legumi, costituiscono il naturale completamento di apporto proteico di cui il nostro organismo necessita, e 60.000 anni fa l'uomo già lo sapeva, e ancor prima che la scienza scomponesse in molecole i nostri alimenti!!! Ma nonostante siano un patrimonio fondamentale della nostra dieta mediterranea ancora, attorno a loro, ci sono tanti pregiudizi: digestione lunga e complessa; effetti collaterali come il meteorismo; tempi lunghi di preparazione; meno nutrienti rispetto alla carne (carenza di proteine, e no carne, no ferro...) Ma se proviamo ad andare oltre scopriremo che, in realtà, le fibre dei legumi nutrono la nostra flora intestinale (cosa che non avviene con le proteine animali) e se quando li mangiamo ci provocano disturbi intestinali è proprio perché, con una dieta sempre più povera di fibre, il nostro intestino non è più abituato a lavorare in modo corretto, avendo perso quella flora batterica adatta all'elaborazione delle sostanze anti-nutrizionali che creano fermentazione. Come rimediare? E' proprio grazie al loro consumo che potremo ripristinare questi batteri e ricostituire una forte flora batterica in grado di eliminare tutti i fastidiosi disturbi!!!! Altra abitudine che non facilita la digestione è quella di abbinarli a fonti proteiche di origine animale. Meglio evitarlo!!! Inoltre non sono affatto poveri di sostanze nutrizionali, al contrario!! Le leguminose hanno la capacità, grazie a dei microrganismi che si impiantano sulle loro radici, di assorbire dal terreno azoto e questo permette alla pianta di produrre più proteine, più ferro e fibre solubili rispetto ad altri vegetali. La serata si concluderà con un tuffo nel passato con una degustazione di zuppa di ceci in ciotole di terracotta, cibo pressochè quotidiano per i contadini di una volta che si nutrivano solo con i frutti del loro duro lavoro nei campi.

Informazioni
Organizzatore
Organizzatore: 
Associazione culturale Incontriamoci Sempre

Location