"Arintha Classica"

Data: 
Giovedì, 23 Novembre, 2017 - 20:00 to Domenica, 13 Maggio, 2018 - 20:00

Unire la voglia di musica e la passione per l'organo a canne, questa la linea guida che ha portato alla realizzazione della rassegna concertistica "Arintha Classica", un palcoscenico internazionale su cui si alterneranno musicisti di alto calibro del panorama nazionale e non. La kermesse nasce dalla passione di due religiosi, padre Mario Chiarello e padre Giuseppe Murdaca, che hanno fortemente voluto l'iniziativa e l'hanno ideata insieme all'associazione G. Rossini; un gesto di sensibilità e amore che servirà a far rivivere il magnifico organo Pinchi Opus 405, custodito nella chiesa di Sant'Antonio a Rende, uno strumento di caratura superiore molto noto anche fuori dai confini italiani.
Da qui il via di una rassegna che si protrarrà fino a maggio 2018 guidata sapientemente dal maestro Luigi Vincenzo, organista calabrese noto nel panorama internazionale e direttore di diversi cori e scuole corali. A dare il via il 23 novembre sarà Alberto Brigandi, musicista italiano che vive e lavora a Londra, che aprirà con un concerto d'organo. Il 3 gennaio 2018 sarà invece l'Ensemble Vivaldi (composto dal maestro Luigi Vincenzo, dal soprano Nicoletta Guarasci e dai due trombettisti Pasqualino De Rose e Tommaso Gerbasi)ad esibirsi nel Concerto per il Nuovo Anno. L'11 febbraio appuntamento con "ConcertusPerTempora - Ensemble", sodalizio composto dai due violinisti portoghesi Angela e Jacinto Neves e da Luigi Vincenzo all'organo. Il 15 marzo sarà la volta dell'organista padovano Francesco Cavagna mentre esattamente un mese dopo, il 15 aprile, l'organista trentino Viswas Orler porterà in scena "l'Arte dell'improvvisazione". A chiudere la rassegna, il 13 maggio, concerto d'organo del maestro brianzolo Giorgio Parolini.

Location