In-Chiostro Sonoro

Link
Data: 
Giovedì, 9 Novembre, 2017 - 18:30 to Giovedì, 30 Novembre, 2017 - 18:30

Quattro concerti per quattro giovedì di novembre, sempre alle 18,30, nella suggestiva Sala Capitolare del chiostro di San Domenico del centro storico di Cosenza. Tutto pronto per la seconda edizione della rassegna di concerti "In-chiostro sonoro" organizzata da UniterpreSila e che è stata presentata ufficialmente alla stampa. «Abbiamo pensato di proporre quattro concerti di generi musicali diversi proprio per far apprezzare la musica a 360 gradi e venire il più possibile incontro alle esigenze del pubblico - ha spiegato la vice presidente di UniterpreSila Stefania Martucci - ed abbiamo scelto tutti artisti locali, di grande talento e che vantano collaborazioni internazionali. La nostra è una piccola associazione e riuscire a organizzare un cartellone simile è davvero un motivo di grande orgoglio, per di più in un centro storico bello e pieno di fascino come quello di Cosenza». Eccolo il cartellone: il 9 novembre apertura con Gaspare Tancredi che, accompagnato al pianoforte da Giuseppe Santelli, proporrà le canzoni del suo ultimo album "Le donne di un clown"; il 16 novembre toccherà invece a Massimo Garritano, un concerto in cui sicuramente non mancheranno le atmosfere jazz e poprock che lo hanno reso tra i più interessanti talenti musicali della nostra regione. Il 23 novembre l'unico duo della stagione, quello formato da Checco Pallone e Leon Pantarei: il loro PitagoRitmo è un crocevia tra il ritmo e i suoi linguaggi e l'idea stessa di comunicare attraverso un tamburo. Conclusione affidata ad Alessandro Sessa, musicista di San Lucido che, accompagnato dalla chitarra classica di Jacopo Schiavo, darà vita a un concerto spettacolo dal tema: "Arburu antico, musica calabrese".
La stagione è stata inserita all'interno di "Cosenza Cultura", il cartellone unico degli eventi culturali del Comune di Cosenza, fattore non da poco e sul quale durante la conferenza stampa si è soffermato il dirigente del Settore Cultura di Palazzo dei Bruzi, Giampaolo Calabrese: «Questa è una rassegna veramente interessante - ha detto portando i saluti del vice sindaco Jole Santelli - anche perchè si fa in questa struttura proprio dove hanno sede gli uffici della cultura. Mi hanno colpito la professionalità dell'organizzazione e la qualità degli artisti coinvolti. Mettere in un contenitore unico tutte le proposte culturali della città, pubbliche e private, è un'idea semplice e al tempo stesso rivoluzionaria, un'idea che serve agli uffici, a chi produce cultura e che va a tutto vantaggio del pubblico. Ben vengano iniziative come queste che servono anche a valorizzare i luoghi della città e che puntano a far cresce il nostro tessuto sociale». Il biglietto per assistere ai concerti costa 8 euro ed è previsto un ridotto di 5 euro.

Location