La ragazza con l'arco. Atalanta - 4 storie per un mito

Data: 
Sabato, 10 Luglio, 2021 - 18:00 to Domenica, 22 Agosto, 2021 - 18:00

Dal 10 luglio la rassegna "La ragazza con l'arco. Atalanta - 4 storie per un mito"

Nasce dalla collaborazione tra la compagnia teatrale Scena Nuda e la Biblioteca dei Ragazzi e delle Ragazze un nuovo progetto rivolto ai più giovani. Parliamo de La ragazza con l'arco. Atalanta - 4 storie per un mito, la rassegna di teatro ragazzi (gli spettacoli sono consigliati a partire dai 7 anni), che si svolgerà presso la Villa Comunale di Reggio Calabria, a partire da sabato 10 luglio, alle ore 18.

Al centro di questa produzione - promossa nell'ambito di Miti infanzia del Festival Miti Contemporanei, giunto alla X edizione - è il Kamishibai, ovvero spettacolo teatrale di carta, forma di narrazione nata in Giappone nel XII secolo. Un'affascinante mondo si apre attraverso un piccolo teatro di legno utilizzato dal cantastorie: all'interno scorrono le illustrazioni che affiancano, raffigurando i momenti più importanti della storia, la narrazione dello stesso cantastorie, tra capacità affabulatoria e fascino dell'immagine su carta, che creano uno stile di racconto in grado di coinvolgere ed ammaliare non solo i piccoli spettatori, ma anche gli adulti.

Una tradizione che, come si diceva, sarà centrale in questa rassegna: verranno proposti originali Kamishibai seguendo una tematica da sviluppare in più storie. Narrazione alternata ad azione teatrale, momenti che prendono ispirazione della illustrazioni o dalla tematica stessa e, sopratttutto, coinvolgimento attivo dei piccoli spettatori.

Ad animare questi appuntamenti saranno Anna Calarco, attrice teatrale, e Gaetano Tramontana, regista, autore e attore teatrale, fondatori della Biblioteca dei Ragazzi e delle Ragazze e curatori della rassegna insieme all'attrice e direttrice artistica di Scena Nuda, Teresa Timpano. Le sonorizzazioni dal vivo saranno a cura di Yosonu.

Titolo della nuova produzione è, come si diceva, Atalanta ed il tema guarderà alla "problematica della parità di genere e all’emancipazione femminile": il mito di Atalanta, infatti, rappresenta "la forza femminile attiva, la resilienza e la capacità di resistere alle avversità", e la protagonista è incarnazione della dea Artemide, "simbolo della sorellanza tra donne e della parità con gli uomini". Atalanta è un personaggio che anche Rodari raccontò tra gli anni '50 e '60 e, nel Kamishibai che verrà proposto, le immagini sono tratte proprio dall'edizione di questi racconti illustrata da Emanuele Luzzati.

Si parte, dunque, il 10 luglio - e poi il giorno seguente, sempre alle ore 18 - con Lo sguardo di Atalanta; si prosegue il 17 e 18 luglio, stesso orario, con Atalanta e il meleagro; Gli argonauti sarà il titolo degli appuntamenti del 7 e 8 agosto, mentre la chiusura, il 21 e 22 agosto, sarà con Atalanta e Ercole.

Location